Contenuto principale

POLITICA DELLA QUALITA’, AMBIENTE E SICUREZZA

Edizione: dicembre 2012

Aggiornamento 18 giugno 2014

 Nel determinare la politica la Cooperativa si allinea ed è coerente alle linee d’indirizzo per la gestione del sistema qualità dettate dal multisito aziendale del Consorzio Solco Mantova.

MISSIONE

La Cooperativa "La Stazione", in accordo con la legge 381/91, ha come finalità istituzionale il favorire l’integrazione sociale delle persone svantaggiate traducendo in concreto questo proposito attraverso :

la gestione di servizi socio-sanitari ed educativi rivolti a disabili psico-fisici

La gestione dei servizi avviene:

  • in ottemperanza alla normativa vigente

  • garantendo al personale attività di aggiornamento/formazione

  • favorendo l’integrazione col territorio tramite attività che i servizi svolgono sia in contesti esterni sia coinvolgendo all’interno della struttura persone della comunità

  • mantenendo la circolarità del processo di pianificazione-verifica-ripianificazione delle attività dei servizi

La gestione della Cooperativa avviene:

  • ponendo continua attenzione al rinnovamento della base sociale

  • investendo tempo e risorse

  • coinvolgendo il volontariato

  • ottimizzando gli ambienti a disposizione

  • mettendo a disposizione le proprio strutture/mezzi per esigenze della comunità

POLITICA

  • proporsi come soggetto significativo e dialogante all’interno del territorio di appartenenza per poter dare risposte adeguate ai bisogni provenienti dallo stesso;

  • integrare la propria attività con quella di realtà profit e non profit del territorio per costruire raccordi e sviluppare pensiero ed azioni comuni e solidali nei confronti della disabilità;

  • aderire a consorzi e organizzazioni nei cui criteri etico-sociali si riconosce quali CGM (Consorzio Nazionale della Cooperazione Sociale Gino Matterelli), “Sol.co.” Mantova (Consorzio di Cooperative sociali della provincia di Mantova), Unione Cooperative-Federsolidarietà di Mantova, Irecoop Lombardia;

  • partecipare ai tavoli istituzionali e tecnici (Piano di zona di Mantova; Asl di Mantova); ai progetti gestiti in rete con altre istituzioni di Terzo Settore (gruppo di lavoro Coordinamento Servizi Disabili e tavolo non autosufficienza presso il Consorzio Sol.Co Mantova);

  • attivare proposte di partecipazione sociale della comunità con l’accoglienza e la promozione del volontariato, con la presenza costante di tirocinanti provenienti da diversi orientamenti formativi (professionali, scuole superiori, università..), attraverso la sensibilizzazione del territorio;

  • promuovere percorsi di formazione per incrementare le competenze di operatori e volontari della Cooperativa allo scopo di offrire costante supporto e aggiornamento professionale;

  • promuovere l’acquisizione di competenze per la definizione e miglioramento dell’area del fundraising e della comunicazione;

  • migliorare l’informazione con la comunità attraverso un costante aggiornamento della Carta dei servizi, del Bilancio Sociale, della documentazione interna e utilizzando anche modalità comunicative “al passo coi tempi” quali il sito internet e social network;

  • politica per la qualità: l’organizzazione è orientata all’approccio per processi con la definizione di indicatori di monitoraggio volti alla verifica periodica dei servizi erogati e al continuo miglioramento delle prestazioni.

La Cooperativa si impegna ad ogni livello per tutelare la qualità e la sicurezza per le proprie risorse umane, per le attività sviluppate e per i propri ambienti.

Dal punto di vista della tutela ambientale e del controllo dei consumi ha provveduto nelle proprie strutture ad installare impianti fotovoltaici e a diffondere l’importanza della gestione dei rifiuti attraverso una costante raccolta differenziata, presente tanto nelle attività con l’utenza quanto nella gestione delle pulizie degli ambienti.

 

VALORI

 

LA PERSONA: al centro della nostra Cooperativa ci sono le persone: gli utenti dei Servizi, le loro famiglie, i soci, i dipendenti, i volontari, i tirocinanti…verso i quali si cerca di favorire un coinvolgimento consapevole sperimentando un senso di appartenenza sereno a misura delle proprie volontà e potenzialità

 

LA COOPERAZIONE: crediamo al valore che sta dentro al modello cooperativo. Abbiamo adottato consapevolmente un tipo di società che da 150 anni si fonda sulla democrazie, sulla mutualità, sull’assenza di un proprietario che permette a tutti di sentirsi proprietari, sulla possibilità offerta ad ogni persona coinvolta nell’organizzazione di sperimentare la compartecipazione all’agire comune e la dimensione del potere diffuso

 

LA SUSSIDIARIETA’: il compito che viene affidato a coloro che hanno il ruolo di amministrare è quello di valorizzare, di permettere l’assunzione di responsabilità, di connettere tutte le parti dell’organizzazione in modo armonioso, permettendo la valorizzazione delle competenze e della professionalità di ognuno

 

LA QUALITA’ DEL LAVORO: va riconosciuta e messa in discussione costantemente al fine di poterla migliorare

 

LA COMUNITA’ LOCALE: luogo d’azione della Cooperativa e da cui trae stimoli, in cui creare legami di prossimità e di scambio reciproco

 

IL DENARO COME STRUMENTO: l’utilizzo degli strumenti economici costituisce la modalità di partecipazione della cooperazione sociale alla costruzione del bene comune, l’energia del denaro e le modalità tipiche del mondo delle imprese sono uno strumento per perseguire i propri fini.

 

 

VISIONE

La Cooperativa si propone di analizzare e valutare nuovi bisogni emergenti sul territorio cercando di coinvolgere le diverse categorie nella progettazione e crescita dell’impresa.

18/06/2014

IL PRESIDENTE

Giorgio Mossini